| Corporate

Misura delle bevande con una pietra preziosa

Un nuovo sensore di processo è presente sul mercato dall'inizio di settembre: il Cobrix 2600 è il modello base per la misurazione simultanea del diossido di carbonio disciolto (CO2) e del contenuto di zucchero in bevande analcoliche. Il sensore è integrato direttamente nel processo di produzione mediante una connessione standardizzata ed è interessante per i produttori di bevande analcoliche gassate che non hanno mai utilizzato la misura di processo. Il sensore è disponibile con e senza display; in quest’ultimo caso è necessaria un’unità di valutazione.

Il Cobrix 2600 è una versione avanzata del Carbo 520 Optical. “Il nostro sensore Cobrix 2600 è il primo sul mercato che consente di misurare contemporaneamente CO2 e zucchero”, afferma Jörg Christian Seit, product manager per i sensori di processo Carbo e ossigeno. La particolarità di questo tipo di sensore è il suo sistema di misura intelligente, che si basa sulla “riflessione totale attenuata” (attenuated total reflection, ATR). Il fulcro del sistema di misura è una “pietra preziosa”, un cristallo zaffiro rettificato, delle dimensioni di un’unghia. La finitura è realizzata con precisione in modo tale che un raggio infrarosso venga riflesso tre volte all’interno di questo cristallo prima che colpisca il rilevatore. Se il CO2 è presente all’esterno dello zaffiro, il raggio infrarosso (IR) viene attenuato. L'attenuazione viene misurata esattamente alla lunghezza d'onda alla quale il biossido di carbonio assorbe la luce infrarossa. Pertanto, il contenuto di CO2 può essere determinato tramite lo smorzamento del segnale IR. Inoltre, nel cristallo vi è un secondo canale di misurazione, con funzionamento identico, per analizzare il contenuto di zucchero.

Secondo il product manager Seit, la produzione delle unità sensore è sofisticata e richiede molto tempo. Ad esempio, lo zaffiro viene collegato all’alloggiamento in acciaio inossidabile lucidato con una lega d’oro in una camera bianca. Il risultato è un prodotto esente da manutenzione che fornisce un risultato di misurazione preciso ogni quattro secondi del processo di produzione. Tuttavia, il sensore non è adatto per bevande alcoliche e senza zucchero.