Risultati affini

Opzione umidità per CTD 180

L'opzione umidità per il forno a convezione CTD 180 consente misure reologiche in condizioni di temperatura e umidità controllata ed evita che il campione si secchi. Consente studi sul comportamento del materiale in condizioni di umidità controllata. Usando i vari afferraggi per CTD 180, è possibile misurare da liquidi a solidi in condizioni di umidità controllata.

Contattaci Ricerca Documento

Caratteristiche

Il setup

L'opzione umidità per CTD 180 consiste in un generatore di umidità specificamente progettato per impostare l'umidità relativa nell'elemento termico sino a 95 % a seconda dell'umidità effettiva. Il sensore di umidità, che può essere immerso nell'elemento termico presso una delle finestre anteriori, fornisce feedback al controller dell'umidità e trasferisce i dati al software del reometro. Un serbatoio di acqua che fa parte del generatore di umidità fa in modo che il gas secco raggiunga il contenuto d'acqua previsto. Il design del forno a convezione è ottimizzato per operare con umidità elevata e prevenire punti freddi che potrebbero trasformare nuovamente in acqua l'aria umida.

 

Caratteristiche e vantaggi

  • L'opzione umidità controlla l'umidità con il forno a convezione CTD 180 nella gamma da 5 % a 95 % di umidità relativa a seconda della temperatura effettiva.
  • Il sensore di umidità legge l'umidità relativa e la temperatura e visualizza i valori direttamente nel software del reometro.
  • Il generatore di umidità può essere controllato manualmente o tramite il software di programmazione facile da usare incluso per effettuare test più complessi
  • Con l'opzione umidità è possibile usare anche tutti gli afferraggi ed i sistemi di misura per CTD 180, ad esempio SRF, UXF, SER, Tribologia, ecc..
  • Il generatore di umidità ed il reometro MCR possono essere sincronizzati tramite un input di attivazione.

Documenti

Accessori