Risultati affini

Liquid Fuels

Combustibili

Come analizzare il combustibile in conformità agli standard internazionali

L’analisi dei combustibili necessita di soluzioni di misurazione solide e accurate. Anton Paar offre strumenti per misurazioni di processo e di laboratorio per identificare le materie prime in ingresso, monitorare i processi produttivi o controllare la qualità dei prodotti finali come diesel, etanolo, carburante per aviazione, olio combustibile, benzina per auto, cherosene, biocarburanti, biodiesel, bioalcool, combustibili sintetici, oli bunker, ecc. Parametri come densità, viscosità, comportamento di distillazione, punto di infiammabilità e di combustione, comportamento reologico, stabilità all’ossidazione, proprietà a freddo e duttilità per le relative analisi di tracce possono essere determinati in conformità alle normative governative e ambientali quali ASTM, EN e ISO.

Contattaci

Anton Paar Prodotti

La tua scelta: Rimuovi tutti i filtri X
Tipo di operazione
Standard
Gruppo di prodotti
Tipo di strumento
Risultati da a di

Nessun risultato trovato

Abbemat Heavy Duty

Abbemat Heavy Duty Line

Analisi multiparametro: Modulyzer

Analizzatore della stabilità ossidativa: RapidOxy 100 Fuel

Analizzatore di distillazione atmosferica: Diana 700

Cella di misura esterna: DMA™ HPM

Densimetro palmare: DMA 35 Basic

Densimetro: DMA™ 4100 M

Densimetro: DMA™ 4200 M

Densimetro: DMA™ 4500 M

Densimetro: DMA™ 5000 M

Densimetro: DMA™ 501

HPA-S garantisce le migliori prestazioni in termini di digestione dei campioni per l'analisi AAS, ICP e di voltammetria mediante via umida ad alta pressione. Il metodo di digestione utilizzato dall'HPA-S è una procedura di riferimento internazionalmente riconosciuta e lo stesso è in funzione in numerosi laboratori come strumento di routine ad altissime prestazioni.

Digestione ad alta pressione: HPA-S High Pressure Asher

HTR: reometro automatizzato per la massima produttività e la gestione complessa di campioni

HTX: misura della viscosità, densità, concentrazione di liquidi, elevata automazione ed espansibilità

Abbemat Performance e Performance Plus

Linea Abbemat Performance e Performance Plus

Monowave 450: Estrazione automatizzata assistita da microonde

Pico 3000/controllo a distanza di Pico 3000

Reometri: MCR 102, MCR 302, MCR 502

Reometri: MCR 72 e MCR 92

The RheolabQC is the quality control rheometer from Anton Paar. RheolabQC with temperature device C-PTD 180/AIR/QC and with Flexible Cup Holder.

Reometro rotazionale: RheolabQC

Abbemat WR/MW, rifrattometro a lunghezze d'onda multiple

Rifrattometro multilunghezza d'onda Abbemat MW

Sensore di densità L-Dens 2300

Sensore di densità L-Dens 3300

Sensori di densità serie L-Dens 7000

The Multiwave PRO microwave reaction system serves two groups: professionals in trace analysis and synthetic chemistry.

Sistema di reazione a microonde: Multiwave PRO

Cora 5X00 Raman Spectrometer

Spettrometri Raman da banco portatili: Cora 5X00

Cora 7X00 Raman Spectrometer with Fiber-optic probe

Spettrometri Raman da banco: Cora 7X00

Spettrometro Raman portatile: Cora 100

Termometri di alta precisione: MKT 50 e MKT 10

Testa misura reometro

Cold Filter Plugging Point Tester Callisto 100 with digital display

Tester CFPP (Cold Filter Plugging Point): Callisto 100

Tester contenuto gomma: GUM

Oxidation Stability Tester OBA 1 consisting  of a bath, 4 pressure vessels and digital manometers

Tester della stabilità ossidativa: OBA 1

With its extended low temperature range the automatic Abel closed cup tester can measure flash points or detect flammable vapors by the flash/no flash method

Tester punto di infiammabilità Abel: ABA 4

The automatic Pensky-Martens closed cup tester features a fire extinguishing device, a patented connection system, gas and electric ignition.

Tester punto di infiammabilità Pensky-Martens: PMA 5

With its extended low temperature range the automatic Tag closed cup tester can measure flash points or detect flammable vapors by the flash/no flash method.

Tester punto di infiammabilità Tag: TAG 4

High Temperature Vacuum Tribometer

Tribometro per vuoto (VTHT / VTRB)

Viscosimetro SVM 2001

Viscosimetro SVM 3001

Viscosimetro SVM 4001

Xsample 630

Xsample™ 340

Xsample™ 520

Perfect results with automatic cleaning and needle washing using up to three cleaning solvents.

Xsample™ 530

Risultati da a di

Anton Paar Applicazioni

AdBlue®/DEF: Refractometric Analysis

AdBlue®/DEF: Refractometric Analysis

AdBlue®, also known as DEF, is an aqueous urea solution. It lowers nitrogen oxides in diesel emissions. International standards demand that refractive index be measured for the determination of the urea concentration in AdBlue®.

Measurement of Ether-Type Fuel Icing Inhibitors in Aviation Fuels

Measurement of Ether-Type Fuel Icing Inhibitors in Aviation Fuels

Fuel system icing inhibitors are added to jet fuel to prevent freezing of the water content at flight altitude. Their concentration in water and therefore the freezing point correlates with the refractive index.

Application PetroOxy: Save on Expensive Antioxidant Additives for Spark-Ignition Fuels

Application PetroOxy: Save on Expensive Antioxidant Additives for Spark-Ignition Fuels

Additives improve the stability and performance of fuel. The correlation of oxidation stability to antioxidant concentration can be determined with the PetroOxy to prevent the excessive use of valuable antioxidant materials and operate cost effective.

Application ADU 5: Distillation of Reference Fluids

Application ADU 5: Distillation of Reference Fluids

Running a distillation with reference fluids is necessary to check the calibration status of the temperature measurement system in an automatic distillation unit.

Application PetroOxy: Temperature Dependency of Test Results According to Arrhenius

Application PetroOxy: Temperature Dependency of Test Results According to Arrhenius

The temperature dependency of test results for diesel was investigated. Arrhenius equation was checked.

Application PetroOxy: Influence of Ignition Improvers (EHN)

Application PetroOxy: Influence of Ignition Improvers (EHN)

Ignition improvers increase the Cetane number of distillate fuels by improving fuel ignition characteristics in the combustion chamber during the compression stroke.

Application PMA 5: Secondary Working Standard 4-Hydroxy-4-methyl-2-pentanone (Diacetonalcohol)

Application PMA 5: Secondary Working Standard 4-Hydroxy-4-methyl-2-pentanone (Diacetonalcohol)

Flash point values are a function of the apparatus design, the condition of the apparatus used and the operational procedure carried out.

Application ADU 5: Ethanol Containing Gasoline

Application ADU 5: Ethanol Containing Gasoline

E50 is an important temperature point in gasoline specification. Gasoline oxygenate blends with higher ethanol content show an azeotropic effect which has significant influence on the temperature slope and have special requirements for heater control.

Application PMA 5: Quick Verification

Application PMA 5: Quick Verification

Flash point values are influenced by the type of apparatus, its condition, the test method or how a test is carried out. Adding water to a solvent can raise the flash point value and therefore can be used for a quick check of the instrument performance.

Application ABA 4: Quick Verification

Application ABA 4: Quick Verification

Flash point values are influenced by the type of apparatus, its condition, the test method or how a test is carried out. Adding water to a solvent can raise the flash point value and therefore can be used for a quick check of the instrument performance.

Application Callisto 100: Three Devices Share One Cooling Unit

Application Callisto 100: Three Devices Share One Cooling Unit

Using a special multi-way connector, three Callisto 100 instruments can be connected to a single Julabo FP51-SL cooling unit. This minimizes costs and saves laboratory space.

Application Callisto 100: Small Cooling Unit for Single Device

Application Callisto 100: Small Cooling Unit for Single Device

With the Julabo CF41 a small refrigerated circulator model is now available to be used with a single Callisto 100. This minimizes costs and saves laboratory space.

5 Ragioni

Controllo qualità: misurazioni della densità estremamente accurate

La densità è uno dei principali parametri di misurazione per stabilire la qualità e la tipologia dei prodotti petroliferi nel corso di tutto il processo di produzione e della catena di approvvigionamento.

I misuratori della densità Anton Paar misurano la densità e la gravità specifica dei combustibili manualmente o anche automaticamente, con l’ausilio di un solo strumento.

I sensori di densità determinano, per esempio, il contenuto di acqua per monitorare la qualità del combustibile in aree di stoccaggio, stazioni di benzina, pipeline multiprodotto, acquisto e vendita di carburanti, carico e scarico delle autobotti e rifornimento di aerei per evitare ossidazione, biodegradazione e intasamento. Vengono utilizzati per prevenire lo scorretto riempimento di serbatoi, per potenziare il volume alla portata massica, per stabilire il bilancio di massa, per ridurre al minimo lo spreco di prodotto e per misurare GPL in combinazione con la misurazione del serbatoio durante i processi di scarico per ottenere dati estremamente accurati a uso fiscale.

Viscosità, reologia e tribologia in diverse condizioni ambientali

Le misurazioni della viscosità sono usate soprattutto per stabilire la consistenza dei carburanti liquidi o degli oli combustibili ad alte o basse temperature. Il punto di intorbidimento, il punto di scorrimento e il punto di congelamento in correlazione agli additivi possono essere rilevati tramite i reometri per progettare carburanti adatti a tutte le condizioni ambientali. Sono disponibili soluzioni automatizzate, personalizzate, ad alta produttività e pronte all’uso per la determinazione del comportamento reologico e della viscosità e per un funzionamento continuo.

I viscosimetri Anton Paar sono progettati in conformità con gli standard ASTM. È inoltre possibile misurare densità e viscosità dello stesso campione in parallelo con un solo strumento.

I tribometri Anton Paar sono utilizzati per la caratterizzazione della capacità lubrificante del combustibile. Viene svolto un test del moto alternativo ad elevata frequenza per valutare le proprietà di protezione dall’usura e di modulazione dell'attrito dei combustibili in conformità agli standard DIN EN.

Gamma di distillazione, stabilità e operabilità a basse temperature

Le unità di distillazione Anton Paar assicurano test di distillazione a pressione atmosferica affidabili e accurati e mostrano la gamma di distillazione dei prodotti petrolchimici come gli idrocarburi aromatici e altri liquidi organici volatili. Inoltre, i tester di stabilità ossidativa determinano la stabilità dei carburanti liquidi (benzina, diesel, biodiesel, FAME e miscele) e misurano la tendenza a formare gomme (metodo del possibile residuo) in condizioni di ossidazione accelerata. Gli strumenti Anton Paar forniscono inoltre test della stabilità ossidativa, per esempio per la benzina e i carburanti per aviazione. Il tester CFPP (Cold Filter Plugging Point) determina l’operabilità a basse temperature di, ad esempio, diesel, biodiesel, miscele di diesel e gasoli.

Composizione chimica e infiammabilità

Grazie ai rifrattometri Anton Paar è possibile eseguire la misurazione degli inibitori antigelo del sistema di iniezione (FSII) nei carburanti per aviazione e prevenire la formazione di ghiaccio nei condotti della benzina ad altitudine di volo. In aggiunta, gli spettrometri Raman forniscono una analisi dell’impronta della composizione chimica del carburante. È possibile analizzare potenziali deviazioni e ottenere rapidamente informazioni specifiche per un’efficiente gestione della qualità. I tester del punto di infiammabilità vengono utilizzati per stabilire il grado di infiammabilità dei carburanti al fine di ridurre i rischi durante lo stoccaggio o il trasporto. Le specifiche relative al punto di infiammabilità forniscono informazioni sul tipo e sulla classificazione della categoria di pericolo.

Digestione acida, estrazione e sintesi a microonde

I carburanti vengono analizzati periodicamente tramite ICP o ICP-MS per determinarne il contenuto metallico. Per ottenere un'analisi precisa, prima dell’analisi è necessario svolgere una preparazione del campione di alta qualità. In conformità agli standard ASTM e EPAL, le microonde Anton Paar per la digestione acida rappresentano la soluzione ideale per una digestione del campione di elevata qualità e consentono di raggiungere risultati affidabili in tempi brevi. Sono disponibili anche strumenti di estrazione e sintesi a microonde che sfruttano la stessa tecnologia e generano, per esempio, biocarburanti o altri carburanti sintetici. Entrambi i metodi riducono il consumo di combustibili fossili che sono costosi, limitati, non rinnovabili e hanno un elevato impatto ambientale.