Macinazione e polverizzazione

Macinazione e polverizzazione

Mulini a sfere: sistemi completi di macinazione e omogeneizzazione di campioni

I mulini a sfere sono strumenti completi utilizzati per la macinazione e l’omogeneizzazione di un’ampia gamma di campioni prima dell’analisi. Consentono di polverizzare i campioni in modo omogeneo e di prepararli perfettamente per i successivi passaggi quali estrazione, digestione, filtrazione e/o analisi come spettroscopia XRF.
Sono utilizzati per la polverizzazione a secco, a umido o criogenica in funzione dello stato del materiale da processare. Sono indicati per campioni sia inorganici che organici e biologici in pezzature differenti.

Contatti

Anton Paar Prodotti

La tua selezione: Reimposta tutti i filtri X
Standard
Tipo di dispositivo
Settore
Mostra a di

Non è stato trovato nessun risultato!

Mulino a sfere BM500

Mostra a di

5 motivi

Ottenere le giuste dimensioni particellari da una vasta gamma di campioni

Con un’ampia gamma di accessori (sfere e vasi) è facile ottenere le dimensioni di campione necessarie per la relativa procedura o analisi, a prescindere che si tratti di campioni di materiale soffice, fibroso, duro o fragile.
Sapere la finezza finale necessaria è importante per ridurre i tempi di lavorazione e l’energia necessari per la macinazione e inoltre consente la diretta polverizzazione in base ai requisiti finali.

Ottenete la finezza analitica necessaria senza sprecare tempo!

Lo strumento per laboratorio che permette di ottenere campioni omogenei

Il grado di omogeneità del campione è uno dei fattori più importanti da cui dipende la qualità dei risultati dell’analisi.
I campioni disomogenei devono essere sottoposti a procedure di omogeneizzazione affinché possano essere utilizzati nelle altre fasi di preparazione dei campioni o per la relativa analisi.

I mulini a sfere sono strumenti completi che coprono un’ampia gamma di applicazioni e che assicurano campioni omogenei di finezza sufficiente per attività analitiche speciali con un minimo di preparazione.

Campioni a secco, a umido, instabili: tutto con un unico strumento

I mulini a sfere sono strumenti completi che, abbinati alla loro ampia gamma di accessori, permettono di eseguire in un unico strumento la polverizzazione a secco, a umido e persino criogenica. Specialmente per i campioni elastici (ad es. plastiche) e i campioni instabili (ad es. materiali con componenti volateli), la polverizzazione criogenica permette di ottenere campioni finali omogenei che forniscono i migliori tassi di recupero, persino per l’analisi quantitativa.

Gestione semplificata e continua visibilità dello stato

Programmare e gestire i mulini a sfere di Anton Paar è semplice. Un unica manopola encoder è quanto basta per impostare rapidamente i tempi e la frequenza della macinazione e per avviare la procedura di omogeneizzazione. I LED del display anteriore informano costantemente sullo stato e sulla modalità impostata.

Per la sicurezza dell’operatore, i vasi sono chiusi da un coperchio metallico fino al completamento della polverizzazione.

L’importanza di materiali adeguati: gli accessori adeguati all’applicazione

Dovete macinare metalli, campioni organici, ceramiche o campioni geologici?
Per ognuno dei suddetti materiali esistono accessori di macinazione adeguati disponibili in vari formati e realizzati in acciaio temperato o inox, carburo di tungsteno, ossido di zirconio o PTFE. Tutto ciò assicura un ottimo processo di polverizzazione e permette di evitare la contaminazione dei campioni.

Disponendo di un’ampia gamma di accessori, i mulini a sfere di Anton Paar sono indicati sia per lavori di routine sia per indagini scientifiche specializzate.